Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘espulsioni’

Domani il Parlamento Europeo sarà chiamato ad esprimersi sulla cosiddetta «Direttiva Rimpatri», che – tra l’altro – estende a 18 mesi il tempo di detenzione nei centri di permanenza temporanea. In questo articolo Giusto Catania, europarlamentare di Rifondazione Comunista, fa il punto sul dibattito europeo in materia.

Questa settimana rischia di essere ricordata come una delle più buie della storia d’Europa, a causa della drammatica torsione autoritaria e delle nuove misure di criminalizzazione dei migranti che potrebbero entrare in vigore. Saranno giorni decisivi per gli otto milioni di migranti irregolari presenti nel territorio dell’Unione Europea e per gli uomini e le donne che, fuggendo dalle guerre e dalla fame, aspirano ancora a giungere in quella che fu la vecchia e accogliente Europa. (altro…)

Read Full Post »

Ieri il Consiglio dei Ministri riunito a Napoli ha approvato il pacchetto sicurezza: tra le misure previste, l’inasprimento delle norme in materia di espulsioni di cittadini comunitari. Un provvedimento pensato ad hoc per i Rom rumeni: che però non funzionerà, e che anzi finirà per creare contenziosi infiniti con l’Europa. Vediamo perchè.

E’ finalmente (si fa per dire) arrivato il tanto atteso (non da me) pacchetto sicurezza. Le misure sono molte, ci sarà tempo per studiarle a fondo. Tra l’altro il Ministero dell’Interno ha diffuso solo una sintesi, mentre il testo completo è stato pubblicato dal sito indipendente Stranieri in Italia: come dire che il governo non ha interesse a far conoscere i suoi stessi provvedimenti. Mi limito per ora, in attesa di una lettura più attenta dell’intero testo, ad una breve illustrazione delle norme in materia di espulsione dei cittadini comunitari: cioè dei Rom rumeni, perchè di questo alla fin fine si tratta. (altro…)

Read Full Post »

esp2.jpg “Gli stranieri arrivano qui e nessuno li ferma”, “ci vorrebbero più espulsioni, ma lo Stato sta a guardare”, “dobbiamo rimandarli a casa loro”… Quante volte abbiamo sentito frasi del genere, nei discorsi comuni, ma anche sulla stampa, alle trasmissioni televisive, in dibattiti e conferenze. Ripetute in modo acritico da giornalisti, politici, opinion-makers, conduttori di talk-show e qualche volta persino da raffinati intellettuali, temporaneamente prestati alla chiacchiera da bar.

Proviamo a mettere tra parentesi la naturale repulsione che suscitano (almeno a gente come me) discorsi del genere, e poniamoci una domanda: ammesso e non concesso che gli immigrati sono troppi, o che in Italia arriva troppa gente “indesiderabile” (delinquenti, fannulloni, criminali ecc.), davvero le espulsioni sono una terapia utile, efficace, sensata? Quanti sanno che, negli ultimi venti anni, lo Stato ha speso somme ingenti per le cosiddette politiche di contrasto all’immigrazione clandestina e che, nello stesso arco di tempo, le forze di polizia non sono riuscite ad allontanare più del 13% dei migranti irregolari? Proviamo allora a guardare i dati più da vicino, e a riflettere meglio. (altro…)

Read Full Post »