Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘gad lerner’

In questo intervento recente, Gad Lerner si sofferma sulla questione delle impronte ai bambini Rom, manifestando una più che condivisibile indignazione, ma anche proponendo alcune riflessioni stimolanti e utili. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

Dal blog di Gad Lerner traggo questa splendida riflessione sulla categoria di «clandestino», e sul delirio repressivo e securitario che ne accompagna la diffusione. A partire da un’esperienza personale: perchè anche Gad Lerner è stato «clandestino».

Nello scompartimento del treno locale Genova-La Spezia entra ondeggiando col cartone di Tavernello in mano un vecchio freak scapigliato, la chitarra a tracolla e il cane bastardo al guinzaglio. «Da quando la moglie mi ha buttato fuori casa, basta libri, solo vino», ironizza brillo e malinconico. E’ un tedesco di Essen, da anni residente a Chiavari se il divorzio non l’avesse sospinto a vagabondare per la Liguria. Dove trova ricovero la notte? Di colpo lo sbandato d’aspetto sessantottino si trasforma, furibondo. «Lo sai cosa mi dicono ai centri d’accoglienza? Rivolgiti all’ambasciata di Germania, mi dicono! Lì prendono solo quegli schifosi dei clandestini, sudamericani violenti, arabi parassiti. Con che diritto loro vengono a casa nostra? E invece guarda che roba: se non sei clandestino niente diritti. Ci vorrebbero di nuovo Hitler e Mussolini per fare pulizia». (altro…)

Read Full Post »