Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘nando sigona’

diarionando.jpg Non so se ha seguito il mio consiglio, o ha fatto di testa sua: comunque, il mio amico Nando Sigona, che si trova attualmente in Kosovo, ha deciso di pubblicare sul suo blog un vero e proprio “diario di viaggio”. Ecco la cronaca dell’arrivo, e delle prime impressioni “dal vivo” sul paese balcanico (che Nando, comunque, conosceva già bene). Un articolo di prossima pubblicazione su Napoli Monitor.

«Mirë se vini në Republikën e Kosovës» [benvenuti nella Repubblica del Kossovo], lo striscione incornicia l’ingresso dell’area controllo passaporti dell’aeroporto. Sono arrivato a Pristina ad inizio marzo, quando l’euforia e la sbornia della festa d’indipendenza erano scemate e l’inquietudine per la reazione serba si era in parte placata – anche se poi le dimissioni del governo Kustunica e le annunciate elezioni anticipate in Serbia hanno smosso di nuovo le acque. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

In questo articolo, pubblicato recentemente sul sito di Osservazione, Nando Sigona riassume le principali tappe che hanno portato all’approvazione del decreto sicurezza e alla costruzione dei Rom rumeni come “nemico pubblico”:

Della sicurezza perduta
«Prima dell’entrata della Romania nell’Unione Europea, Roma era la capitale più sicura del mondo… Bisogna riprendere i rimpatri». Era inizio novembre e l’allora sindaco di Roma, Walter Veltroni, non faceva prigionieri e identificava senza esitazione i colpevoli dell’ondata di criminalità che stava allarmando i cittadini della capitale. La tragica morte di Giovanna Reggiani a seguito della brutale aggressione da parte di un cittadino romeno aveva scosso profondamente la città. Il governo, che si apprestava a varare il tanto annunciato «pacchetto sicurezza», decideva allora di estrarne alcuni provvedimenti da rendere operativi immediatamente attraverso il decreto-legge n.181/2007. L’obbiettivo era facilitare l’espulsione di cittadini comunitari ritenuti dalle autorità una minaccia per la pubblica sicurezza e per la sicurezza dello Stato. (altro…)

Read Full Post »