Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Rom ladri di bambini?’

zingari Nel Maggio scorso, il presunto rapimento di una bambina ad opera di una donna Rom a Ponticelli, vicino Napoli, aveva scatenato una delle più vergognose campagne razziste degli ultimi anni. Ora, un libro di Marco Imarisio, giornalista del Corriere della Sera, dimostra che quel rapimento era una bufala. E che dietro ai pogrom contro i Rom si nasconde l’ombra della camorra. Ecco cosa è successo.

Sono passati pochi mesi da quell’infausto 12 Maggio 2008. Allora, sui giornali di tutta Italia ha fatto capolino l’immagine della donna Rom rapitrice di bambini. I fatti sono noti. Siamo a Ponticelli, vicino Napoli: Flora Martinelli, giovane madre di 27 anni, si vede portar via – o almeno così racconta – la sua piccola, di appena sei mesi. Il padre di Flora fa appena in tempo a strappare la bimba dalle braccia della Rom rapitrice. Il campo nomadi di Ponticelli viene messo a ferro e fuoco da una folla inferocita, e in tutto il paese si scatena una vergognosa «caccia allo zingaro». Ora, a pochi mesi di distanza, il giornalista del Corriere Marco Imarisio torna su quella vicenda, in un libro che vale la pena di comprare e leggere. (altro…)

Read Full Post »

rom Nei giorni difficili degli assalti al campo Rom di Ponticelli, questo blog aveva più volte cercato di confutare la diceria degli zingari che ruberebbero i bambini. Ora uno studio scientifico, condotto su numerose inchieste giudiziarie, dimostra l’inconsistenza di questo mito. Eccone una breve sintesi.

Nei giorni della peste si gridava all’untore. Per secoli gli ebrei sono stati incolpati di sacrificare bambini per riti di sangue. Gli zingari invece sono ancora accusati di rapirli. Specialmente le donne, che indossando lunghe e larghe vesti potrebbero nascondere a meraviglia i piccoli gagè – cioè gli «altri», i non rom – rapiti alle loro madri in un mercato, in una via brulicante di persone o addirittura nella cameretta del neonato dopo esservi penetrate con una scusa. Non sembrano tuttavia molto abili, le presunte ladre di bimbi. Mai una volta che siano riuscite a portarne via uno… (altro…)

Read Full Post »

Non erano ladri di bambini

Non troverete questa notizia sulle prime pagine dei giornali, nè nei titoli di testa dei TG. I giudici hanno assolto i due Rom accusati, nel Maggio scorso, di tentato rapimento di un bambino nel parcheggio di un supermercato a Catania. Per saperlo, bisogna andare su StepOne, un sito di informazione locale catanese. Ecco come sono andate le cose.

Assoluzione: questo il verdetto emesso dal giudice Antonella Romano nei confronti di Viorica Zavache e Sebastian Neculau, i due giovani Rom accusati di aver tentato di rapire una bimba all’interno del parcheggio di un noto ipermercato catanese nel maggio scorso. (altro…)

Read Full Post »

Una lettrice di «City», il quotidiano in distribuzione delle metropolitane e nelle stazioni, ha letto il mio articolo sui Rom pubblicato sul numero del 16 Maggio, e mi ha scritto una risposta che ho trovato piena di veleni e di pregiudizi. La pubblico comunque, perchè penso che dia voce a quel che si dice in giro in questo periodo: e perchè sono convinto che meriti una risposta precisa e circostanziata. Di seguito la lettera della signora, e le mie osservazioni.

Caro sig. Bontempelli, ritengo che il Suo articolo, pubblicato su City lo scorso venerdì 16 maggio, intitolato «Contro i Rom le stesse accuse rivolte agli Ebrei», costituisca un’offesa nei riguardi degli Ebrei, degli immigrati onesti e degli Italiani tutti. Lei si firma esperto d’immigrazione ma si dimostra ignorante di storia. (altro…)

Read Full Post »

Mentre il Parlamento Europeo condanna l’Italia per le discriminazioni e le violenze contro i Rom, in Italia si continuano a citare casi di bambini «rapiti dagli zingari». Cosa ci dicono i dati ufficiali? Una piccola inchiesta, condotta sulla base delle notizie fornite dalla Polizia di Stato.

«Ogni anno, le numerose denunce di minori scomparsi che arrivano alle Forze di Polizia destano sconcerto e preoccupazione nell’opinione pubblica. In realtà il fenomeno, se pur da tenere sotto osservazione e controllo, va ridimensionato alla luce di una attenta lettura dei dati a disposizione». Chi scrive queste righe non è un rappresentante dei Rom, nè un pericoloso «buonista» nascosto nella sede di qualche sciagurata organizzazione umanitaria: è la Polizia di Stato, che ha aperto un apposito sito per documentare i casi di bambini scomparsi (le righe citate sopra le trovate in questa pagina). Vediamo più da vicino i dati delle forze dell’ordine. (altro…)

Read Full Post »

Viktória Mohácsi, europarlamentare ungherese, ha visitato i campi nomadi italiani, accompagnata da una delegazione del Partito Radicale. Nel corso di una conferenza stampa, Mohácsi ha criticato il governo italiano per le politiche sui Rom, e ha documentato numerosi casi di razzismo, discriminazione e violenza xenofoba. In particolare, contro il luogo comune che vede i Rom come rapitori di bambini, Viktória Mohácsi ha citato casi di minori Rom sottratti alle famiglie dalle autorità di polizia. (altro…)

Read Full Post »

Questo video mostra alcuni spezzoni di telegiornali, che parlano della Rom (presunta) rapitrice di una bambina a Ponticelli, vicino Napoli. Naturalmente per capire cosa è successo davvero non ci si può basare sui telegiornali: bisognerebbe seguire il processo, interrogare la madre della bambina, la giovane Rom e i testimoni. Quello che vi propongo, dunque, è solo un gioco. Guardatevi attentamente il video (senza far caso alle scritte anti-Rom: non ho messo io il video in rete), poi proviamo a fare qualche considerazione.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »